intestazione
"Chi sogna di giorno conosce molte cose che sfuggono a chi sogna solo di notte"
[Edgar Allan Poe]

Home Page
Viaggi
Corsica
Croazia
Norvegia
Patagonia
Camino de Los Incas
News
Descrizione del Viaggio
Programma delle Tappe
Galleria Fotografica
Articoli Pubblicati
Sponsor
Riflessioni
Programma di Allenamento
Esperienze Precedenti
Elenco Attrezzatura

email
r.mazzanti@esse-i.it
logo MTB Sentieri Biellesi
MTB Sentieri Biellesi
logo Bici e Tour
Bici e Tour
Viaggi cicloturistici a spasso per l'Europa raccontati da
Max & Mony

logo Italian Network
sei il visitatore numero
47922
dal 19/09/2004

Descrizione del Viaggio

CAMINO DE LOS INCAS

EXPEDITION BIKE 2004
(SALAR DE UYUNI 2004)

Il viaggio, della durata di 70 giorni circa, prevede l'attraversamento in solitaria in autosufficienza, dei tre stati Cile, Bolivia e Perù, toccando alcune tra le zone più difficili impervie e "solitarie" del pianeta.

Con partenza dalla località di Antofagasta, porta del deserto "de Atacama", si dislocherà nella prima parte con l'avvicinamento alle Ande verso il confine boliviano dove, a "S.C. El Litio" inizierà la traversata da Sud a Nord del primo dei tre deserti di sale più alti del mondo, "Salàr de Atacama", situato a 3700 mt (s.l.m.).

L'attraversamento, compatibilmente con le condizioni atmosferiche, dovrebbe durare 4 gg c.ca.

Da qui, seguendo alcune piste andine, raggiungendo quota 5300 mt circa (s.l.m.), entrerò in Bolivia in una delle zone con maggiore attività vulcanica di tutta l'America Latina e per alcuni giorni toccherò, sempre dirigendomi verso Nord lungo il confine a quote di circa 4500 mt (s.l.m.), la laguna Colorada, la laguna Verde e la laguna dei Flamengos (unica nel suo genere vista l'altitudine).

L'acclimatazione alla quota e alle dure condizioni dovrebbero essere, a questo punto del viaggio, concluse per poter affrontare alcuni tra i giorni più duri di tutta l'impresa: l'attraversamento del deserto di sale più vasto del mondo, il "Salàr de Uyuni" che, con i suoi 12000 km quadrati di estensione, risulta essere la pianura salata più desolata tra le zone che andrò ad attraversare.

La durata prevista dovrebbe essere considerata in 5/6 giorni.

Successivamente, a distanza di pochi km dal precedente, andrò ad attraversare il "piccolo" "Salàr de Coipasa" essendo così tra i pochi al mondo ad aver coperto tutti e tre i salàr in successione.

Mancheranno ancora circa 900 km per raggiungere la capitale boliviana di La Paz, dove per alcuni giorni farò uno stop di defaticamento e dove riorganizzerò i vari materiali.

Da qui verso il Lago Titicaca che costeggerò sul versante Ovest toccando in successione, entrando in Perù, Puno e Cusco in direzione delle zone incas il cui sito più famoso risulta essere Matchu Pitchu.

Siamo ormai intorno ai primi di novembre ed inizia la seconda parte del viaggio scendendo di quota verso le regioni desertiche peruviane del Sud.

Toccherò le città di Nazca e Arequipa e, successivamente, una volta attraversato nuovamente il confine cileno per la via di Arica, affronterò il maestoso deserto "de Atacama" considerato il 2° deserto più arido del mondo dopo il Sahara africano, percorrendolo in senso longitudinale da Nord a Sud in circa 10/14 giorni, dirigendomi nuovamente verso Antofagasta e la conclusione del viaggio.

mappa del Cile
mappa del Perù
mappa della Bolivia
Ultima modifica: Friday 01 March 2013 - 18:06:14.
riccardomazzanti.it © 2003 esse-i.it all rights reserved - v3.1